Cristina Fontana ha ereditato il mestiere di doratrice e decoratrice da suo padre che ha aperto il negozio nel 1960, nel quale ora lavora.
Lei fa per lo più doratura, decorazione e finti marmi.
Un lavoro fatto di silenzio e pazienza che spesso condivide solo con se stessa.
Nella sua bottega si trovano oggetti d’arte che lei scova in ogni parte del mondo.

contenuto bloccato